Vimini del Madagascar

Produttore e grossista di cestini dal Madagascar

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Dal 2005, Tongasoa-Artisanal ti offre un'intera gamma di cestini, tote bag, borse e cappelli realizzati in Madagascar, Marocco e Ghana, in modo tradizionale 100% con fibre vegetali naturali.

Tutti i nostri prodotti sono realizzati a mano da artigiani locali con materiali naturali. Attribuiamo grande importanza all'intero processo di produzione del commercio equo e solidale, al fine di garantire una qualità ottimale e il rispetto dell'ambiente.

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

I nostri prodotti provengono da artigianato di tutto il mondo, in particolare da Madagascar, Marocco e Ghana (marchio e modelli protetti).

I prezzi e la vendita dei nostri prodotti sono riservati ad aziende e professionisti. Iscriviti ora per creare il tuo account.
Le richieste di registrazione vengono verificate entro 48 ore.

Metodo di pagamento: bonifico bancario e pagamento VAD (carta di credito tramite telefono)
L'ordine minimo è di 300 €.

Scopri tutti i nostri modelli di cestini, borse, tote bag e cappelli

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Sobika

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Borse da donna

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Paniera malgascia

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Borse per bambini

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Borse e borse

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Sobika

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Cestini ricamati

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

cappelli

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Borse da spiaggia

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Borse all'uncinetto

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Artigianato marocchino

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

Cestini dal Ghana

Fare cestini dal Madagascar

Il Madagascar è la quarta isola più grande del mondo (587.040 km2) e dispone di enormi risorse naturali. Le più conosciute sono le fibre vegetali naturali come rafia, sisal, penjy e bouzaka ...

Tongasoa Artisanal, produttore e grossista di cestini del Madagascar, promuove l'artigianato malgascio durante tutto il processo di fabbricazione dei suoi prodotti.

All'ingrosso cestini del madagascar, accoglienza , shop.tongasoa-artisanal.com

 

il fabbricazione di cestini dal Madagascar è artigianale

Usa tecniche che rispettano la natura. Ad esempio, per conciare la pelle, il cloro viene sostituito da acqua e corteccia per non inquinare i fiumi.

Rabane e langara sono anche tecniche utilizzate per la tessitura. Nel linguaggio quotidiano si parla di cesti malgasci in rafia, rabane, langara, penjy, Bouzaka, Aravola, senza però fare la differenza tra tecnica e fibra vegetale.

Rafia, penjy e Bouzaka sono fibre naturali, mentre rabane e langara sono tecniche di tessitura.

Quindi il Fabbricazione di cestini del Madagascar viene eseguita dagli abitanti del villaggio con un artigianato tradizionale di qualità, che consente loro di realizzare borse e tote bag foderate di qualità completamente realizzate a mano o con macchine tradizionali per tisser.

Pertanto, queste tecniche e queste fibre naturali rispettano l'ambiente e partecipano allo sviluppo diu Commercio equo. L'azienda Tongasoa Artisanal è il vettore di questa qualità di fabbricazione di cestini dal Madagascar.

Concia delle pelli di zebù per la produzione artigianale
maniglie e rinforzi in 
pelle vegetale.

Ma la pelle vegetale, cos'è ... la pelle vegetale è semplicemente ... pelle. Ciò che cambia e le permette di portare il nome di pelle vegetale è il processo di concia. Per le pelli convenzionali, durante la concia vengono utilizzati prodotti altamente inquinanti, come i metalli pesanti, e più in particolare il cromo, e tutti questi prodotti vengono scaricati nei fiumi vicino alle concerie, provocando un grave inquinamento delle acque e dei rifiuti. ... prodotti vegetali? I nostri artigiani utilizzano il legno (trucioli di mimosa), nei loro processi di concia le pelli vengono messe a bagno in una grande vasca riempita d'acqua e la corteccia viene posta tra ogni pelle durante l'ammollo che può durare dalle 3 alle 8 settimane. Questo è il processo che utilizza il minor numero di sostanze chimiche.

Fibre vegetali e tecniche di tessitura utilizzate nella produzione di cesti dal Madagascar

Rafia

una fibra vegetale che proviene dalle foglie di una palma, chiamata palma rafia. La rafia è un prodotto completamente ecologico. La sua estrazione, infatti, permette di mantenere e rigenerare le foreste della Rafia fornendo un reddito alle popolazioni locali. La fibra è ottenuta dalla foglia della palma rafia attraverso varie tecniche e operazioni manuali. Può essere utilizzato allo stato naturale o essere colorato.

Il rabane

è un intreccio in fibra di rafia, vengono realizzati uno ad uno su telai artigianali. Dimensioni standard, larghezza minima 53/55 cm e lunghezza minima 1,60 / 1,65 m.

Langara

è anche un intreccio realizzato con fibra di rafia. Si trova in rotoli larghi 60, 90 o 120 cm e lunghi 50 metri. Ci sono tre qualità: Bourrue, Fine, Double fine.

Il penjy

Il "penjy" o giunco è un materiale derivato dalla canna abbondante in ambiente salato vicino alle mangrovie della costa. In Madagascar, il nome di giunco varia da una regione all'altra (penjy, vondro). È ampiamente utilizzato perché è economico, non necessita di cure particolari, è abbondante e molto maneggevole.

La bouzaka

La "bouzaka" è un'erba molto dura e resistente usata principalmente nella viminiera, per i cestini viene intrecciata secondo un procedimento chiamato Aravola (per pronunciare aravoul) o Sobika, per nominarli è rimasto anche il nome "canestro in aravola" cestini in fibra di bouzaka.

il cestino è vuoto